ISBN: 978-88-7801-491-6
Pagine: 212
Data di pubblicazione: 2015
Prezzo:
16,00 €
13,60 €
Giorgio Ravegnani

I Bizantini e la guerra

L’età di Giustiniano I (527-565) fu un’epoca di guerre pressoché incessanti, che vennero combattute su diversi fronti per la difesa dell’impero e per la parziale riconquista dell’Occidente barbarico. La ricchezza di avvenimenti e di fonti storiche si presta particolarmente a uno studio di storia militare e consente di delineare un quadro esauriente delle vicende belliche del tempo. L’indagine prende l’avvio da un panorama generale dell’organizzazione degli eserciti giustinianei e affronta di seguito i temi della difesa dell’impero, i centri fortificati e gli assedi, le battaglie e il rapporto fra il mare e la guerra. Vengono infi ne esaminate le conseguenze delle guerre in termini di costi materiali e di danni alle popolazioni.

Giorgio Ravegnani insegna storia bizantina nell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Tra le sue opere: Le biblioteche del monastero di San Giorgio Maggiore (1976), Castelli e città fortificate nel VI secolo (1983), La corte di Bisanzio (1984), Soldati di Bisanzio in età giustinianea (1988), La corte di Giustiniano (1989), I trattati con Bisanzio 992-1198 (1992), Giustiniano (1993), I trattati con Bisanzio 1265-1285 (1996), I Bizantini in Italia (2004), La storia di Bisanzio (2004), Imperatori di Bisanzio (2008), Soldati e guerre a Bisanzio. L’età di Giustiniano (2009), Bisanzio e le crociate (2011), Gli esarchi d’Italia (2011) e La caduta dell’impero romano (2012).
Avvisiamo che per chiusura del nostro magazzino editoriale per il periodo estivo, gli acquisti online effettuati dopo il 2 agosto saranno messi in spedizione a partire da lunedì 28 agosto.