La leggenda nera

Opera tradotta in tutta Europa, ha influenzato il pensiero illuminista del filosofo francese Montaigne ed è stata la base, nei secoli moderni, per la ricostruzione di una coscienza storica sudamericana. Le cronache e le descrizioni contenute in essa raccontano le atrocità commesse dai conquistadores e ne hanno fatto, nel corso del tempo, uno strumento di propaganda per i nemici del colonialismo spagnolo e un elemento cardine della “leggenda nera”.
Bartolomé De Las Casa
19,00 €
16,15 €
Description

Il libro rappresenta un documento di testimonianza ineguagliabile. Quella che viene raccontata è storia di prima mano: gli indios e i loro costumi, le credenze originarie, prima della contaminazione spagnola. La scrittura di Las Casas è semplice ed efficace, a differenza della tipica prosa dell’epoca, e conduce il lettore a calarsi con semplicità nel ritratto di un intero popolo, spazzato via dall’avidità europea. Opera tradotta in tutta Europa, ha influenzato il pensiero illuminista del filosofo francese Montaigne ed è stata la base, nei secoli moderni, per la ricostruzione di una coscienza storica sudamericana. Le cronache e le descrizioni contenute in essa raccontano le atrocità commesse dai conquistadores e ne hanno fatto, nel corso del tempo, uno strumento di propaganda per i nemici del colonialismo spagnolo e un elemento cardine della “leggenda nera”.

Bartolomé de Las Casas, vescovo cattolico spagnolo, nato a Siviglia nel 1484, ha viaggiato instancabilmente in numerosi Paesi dell’America Centrale. Entrato nell’ordine dei Domenicani, è stato il primo ecclesiastico a ricevere i voti nel Nuovo Mondo. Si è speso attivamente per denunciare lo sfruttamento brutale degli indios e grazie al suo impulso sono state redatte le Leggi Nuove di Carlo V, che prevedevano l’abolizione del sistema delle encomiendas. Ha condotto la battaglia a favore dei nativi condannando il colonialismo sia con i suoi scritti e sia attraversando più volte l’oceano per portare in Spagna le sue ragioni. È morto nel 1556.

Pagine:
250
Data di pubblicazione:
2018