Strutture dell'Italia romana

Analisi delle ragioni e modalità che determinarono l’assimilazione delle popolazioni italiche da parte di Roma, il mantenimento del potere e i rapporti politici (clientele, partiti, guerre civili).
Claude Nicolet
30,00 €
25,50 €
Description Che cosa ha reso possibile la conquista del mondo mediterraneo da parte di Roma, tra il III e il I secolo avanti Cristo? Essenzialmente il fatto che la città romana sia dapprima riuscita a conquistare e ad assimilare le diverse popolazioni dell’Italia “profonda”. Si è, quindi, cercato di analizzare e definire gli elementi di base, le strutture, di questa Italia Romana; andando dal suolo agli uomini, dalle realtà demografiche, economiche e sociali alle istituzioni, per tentare di spiegare i fattori d’unità o le ragioni di crisi. I rapporti militari, che determinano allo stesso tempo un contributo economico e la sua esportazione fuori della città per il mezzo della conquista, appaiono determinanti. Allo stesso modo, il funzionamento reale della vita politica (giochi di potere, clientele e “partiti”, conflitti e guerre civili), riflette in larga misura le strutture militari. Così si presenta, attraverso dei capitoli accuratamente articolati, una spiegazione possibile dell’espansione Romana.
Pagine:
448
Traduzione di:
Carmine Ampolo
Data di pubblicazione:
2014 (1984)